L’intervento infrastrutturale sul nodo viario di Venezia-Mestre ha rappresentato un importantissimo investimento per la Regione nella riorganizzazione della viabilità del Veneto orientale.

CRIEP ha svolto per Anas SpA un’analisi costi-benefici di alcune soluzioni di tipo infrastrutturale per l’intervento sul nodo viario di Venezia-Mestre.

Il comitato tecnico-scientifico, condotto dal Prof. Gilberto Muraro, ha analizzato, nello specifico, diverse alternative progettuali relative all’intervento sullo snodo della tangenziale di Mestre.

Materiali:

Leggi il documento completo

Anno:

2001

Committente:

Anas S.p.A.

Referente CRIEP:

Gilberto Muraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment