Sartor, N., Franco D. (1990).

Stato e famiglia – Obiettivi e strumenti del sostegno pubblico dei carichi familiari, F. Angeli, Milano.

 

Abstract:

Nel corso degli anni Ottanta il sostegno pubblico per i carichi familiari è stato profondamente rinnovato: sono cambiati sia gli obiettivi perseguiti, sia gli strumenti utilizzati.

La monografia propone, innanzitutto, un quadro teorico utile per comprendere le ragioni dell’intervento dello Stato in favore dei carichi familiari attraverso un esame critico della letteratura. Per ciascuna delle tre principali ragioni dell’intervento – sostegno della povertà, obiettivi demografici e redistribuzione del reddito alle famiglie più numerose – vengono identificati gli strumenti più idonei a conseguire le finalità enunciate. Sulla base di tale quadro viene quindi svolta una ricostruzione dell’evoluzione dei rapporti finanziari fra Stato e famiglia nel nostro paese dalla prima metà del secolo; vengono considerati sia gli aspetti previdenziali che quelli tributari. Segue una valutazione degli effetti redistributivi e finanziari delle recenti modifiche apportate agli assegni familiari e alI’Irpef, effettuata sulla base di indagini campionarie.

La parte finale del lavoro è dedicata alle prospettive del sostegno pubblico dei carichi familiari. Dall’analisi delle recenti riforme emerge infatti che restano aperti ancora molti problemi, quali la corresponsione degli assegni familiari a una sola parte della popolazione e la scarsa integrazione del sistema previdenziale con quello tributario. Nel proporre alcune linee di intervento, si è tenuto particolare conto di due fattori. In primo luogo, nei paesi occidentali il fenomeno della povertà si ripropone in forme nuove, connesse con la riduzione della dimensione dei nuclei familiari e, soprattutto, con il moltiplicarsi dei casi in cui i figli vivono con un solo genitore; in secondo luogo, molti paesi, fra cui l’Italia, sono destinati a un rapido declino demografico, che potrebbe sollevare gravi problemi di finanziamento della sicurezza sociale. In tali condizioni i sussidi in favore dei carichi familiari potrebbero svolgere un ruolo più attivo.