Rizzi D. (1999).

L’efficienza dei dipartimenti dell’Università Ca’ Foscari di Venezia via DEA e DFA. Economia Pubblica, vol. XXXI, 3, pp. 103-136

 

In questo lavoro si presenta un’analisi dell’efficienza dei dipartimenti dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Vengono esaminate le condizioni organizzative in cui le università italiane producono servizi didattici e di ricerca, arrivando ad individuare nei dipartimenti le unità decisionali primarie. Vengono proposti due modelli di interpretazione, responsabilizzante e giustificazionista, in relazione alla imputazione o meno ai dipartimenti delle scelte relative alla didattica. Nell’analisi empirica vengono utilizzate la data envelopment analysis (DEA) e la stima econometrica della frontiera deterministica di produzione (DFA). Quali output dei dipartimenti vengono considerati la quantità e la qualità della didattica e un indicatore di fund raising per la ricerca, mentre gli input considerati sono il finanziamento da parte dell’ateneo e la dotazione di personale. Nel caso DFA il problema della presenza di più output non aggregabili viene risolto mediante la definizione di una funzione di utilità del dipartimento.

I risultati ottenuti sono molto diversi per i due modelli giustificazionista e responsabilizzante, sia in termini di livelli di efficienza che di ordinamento dei dipartimenti.