Sartor N., Franco D. (2006).

Notional Defined Contribution in Italy – Unsatisfactory Present, Uncertain Future. In R. Holzmann and E. Palmer (eds) Non-Financial Defined Contribution (NDC) Pension Schemes: Concept, Issues, Implementation, Prospects, Washington, World Bank.

 

Abstract:

Lo studio esamina i principali effetti (immediati e di lungo periodo) derivanti dalla riforma pensionistica del 1995, con la quale è stato introdotto il sistema denominato “notional defined contribution”. Lo studio prosegue individuando i principali problemi ancora da risolvere. Tra i risultati positivi emerge un notevole miglioramento nella struttura degli incentivi rilevanti al fine della decisione di ritardare l’abbandono dell’attività lavorativa. Tra i problemi, emerge l’eccessiva lentezza della transizione dal vecchio al nuovo sistema e la mancanza di adeguati meccanismi di riequilibrio nel caso di mutamenti demografici.